Focus sulla villa romana di Valdonega

Verona - Altro

La Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Verona, Rovigo e Vicenza ha in programma nel prossimo mese di ottobre due aperture straordinarie serali con due imperdibili appuntamenti!
 il 4 ottobre alle 17.30, 18.15 e 19.00 il pubblico sarà accompagnato dai funzionari archeologi e dal personale della Soprintendenza, coadiuvato dal CTG – in una delle più importanti aree archeologiche della città, il complesso della cosiddetta villa romana di Valdonega (via Zoppi 5, Verona).
La villa, venne alla luce nel 1957 nel corso dei lavori per la costruzione di un condominio e fu oggetto di indagini e di un progetto di sistemazione da parte dell’allora Soprintendenza alle Antichità del Veneto.
Costruita agli inizi del I sec. d.C., essa rappresenta un interessante esempio di villa o domus suburbana, con decorazioni parietali e musive molto raffinate, non inferiori per qualità ai coevi esempi delle dimore centro-italiche.
Il complesso, adagiato in uno splendido paesaggio d’altura, permette di comprendere quella che fu, nel corso dell’età imperiale, la destinazione del suburbio collinare prossimo alla città.
Il secondo appuntamento è previsto per il 12 ottobre alle 17.30, nella sala conferenze della Soprintendenza, dove saranno approfonditi alcuni temi intorno alla villa di Valdonega.
I siti archeologici sono spesso emarginati in recinti chiusi, isolati, e, nel nostro caso, circondati da condominii dai tre ai cinque piani che sono il frutto dell’urbanizzazione intensiva del quartiere di Valdonega; la Soprintendenza ha avviato collaborazioni istituzionali finalizzate alla valorizzazione e fruizione dell'area, affrontando anche il tema della riqualificazione della struttura di copertura che si configura ormai come un vuoto urbano.
Verranno quindi illustrati gli studi di fattibilità elaborati al fine di integrare spazi e funzioni e di conferire all’area un’identità propria dei paesaggi culturali.Sarà inoltre presentato un filmato in 3d che documenta le più recenti ipotesi ricostruttive dell'originario impianto della villa.


Via Zoppi, 15, Verona

+39.045590935-

cinzia.mariano@beniculturali.it

Modifica consenso Cookie