Veneto
  1. ANSA.it
  2. Veneto
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto, curva virus va raffreddandosi

>ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto, curva virus va raffreddandosi

Zaia, superati ricoveri del Natale, questa settimana

(ANSA) - VENEZIA, 17 GEN - Si raffredda la curva di crescita del Covid in Veneto. Forse la regione ha iniziato quella fase di plateau che - dopo picchi da oltre 21.000 contagi al giorno - potrebbe portare alla discesa. Il presidente Luca Zaia guarda la situazione attraverso i dati degli ospedali: "questa settimana è cruciale, di certo. Abbiamo il dato negativo di 200 persone in terapia intensiva, ma d'altra parte ormai da una decina giorni siamo lì intorno. È chiaro che il vaccino ha fatto il suo lavoro". La campagna di immunizzazione è infatti il solo elemento ad avere numeri regolari: anche ieri, domenica, sono state praticate oltre 50.000 somministrazioni, con le terze dosi trainanti (31.150), e un tasso di copertura con prima inoculazione che raggiunge il 24,4% dei bambini tra 5 e 11 anni.
    Il bollettino dei contagi, come ogni lunedì, è invece influenzato dalla minor attività di tracciamento del giorno festivo: sono 6.381 i nuovi positivi in 24 ore, trovati tuttavia con soli 50mila tamponi, rispetto a medie di 120-140.000 te3st al giorno. Alto invece il numero dei decessi, 28. Crescono i ricoveri ospedalieri, 1.766 (+31) in area medica, e in terapia intensiva, 205 (+7). Tra i nuovi contagi, ha reso noto il governatore Zaia, anche quelli dell'assessore veneta alla Sanità, Manuela Lanzarin, e del direttore regionale della Sanità, Luciano Flor, positivi nonostante le tre dosi di vaccino, ma asintomatici".
    "È innegabile che da qualche giorno, tocchiamo ferro, sembra ci sia una fase di plateau, che la curva si sia raffreddata e appiattita, nel trend regionale e delle Ulss" ha spiegato Zaia.
    A oggi possiamo dire che abbiamo 'scontato' i bagordi e le feste di Natale; nella contabilità sanitaria il paziente che entra adesso in ospedale non è reduce dalle festività, per questo la curva sembra si stia raffreddando. Occorre capire se questa settimana sia il giro di boa o preluda a scenari ancora non 'raffreddati'". In Veneto l'occupazione in area medica è del 25%, quella delle intensive al 20%, l'indice Rt è dell'1,31, e l'incidenza di 2.400 casi su 100 mila.
    Intanto arriva un'interessante ricerca svolta in Veneto per valutare l'efficacia"sul campo" (effectiveness) della vaccinazione anti-Covid, in rapporto alla durata della positività, durata dell'ospedalizzazione e mortalità. Uno studio coordinato dalla responsabile del servizio prevenzione regionale, Francesca Russo, e da Vincenzo Baldo, responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'Università di Padova.
    Questi alcuni dei dati di sintesi: i non vaccinati rischiano 6,25 volte di più il contagio da Covid-19 rispetto ai vaccinati, 10 volte di più di finire in ospedale e 12 volte di più di morire. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie