Veneto

Covid: appello Zaia, tamponi volontari per monitoraggio

Presidente Veneto, arrivare a settembre con un quadro preciso

(ANSA) - VENEZIA, 05 LUG - Il presidente del Veneto, Luca Zaia, fa un appello ai cittadini perchè si sottopongano a tamponi volontari "per monitorare la situazione e arrivare a settembre con un quadro preciso che ci potrà essere utile". La bassa circolazione del virus, ha notato Zaia, porta le persone a disertare i 'covid point' per cui i dg delle Ulss venete sono stati spinti a interessare le realtà dove sono previsti maggiori assembramenti, come spiagge, sagre, concerti e altri luoghi, per allestire gazebo destinati ai tamponi.
    "Abbiamo infatti difficoltà a farli - ha rilevato - perché giustamente se uno sta bene non ci pensa, e cambia idea se ha un dubbio o ha dei sintomi. Il virus c'è, e la guardia non va mai abbassata. Non a caso nelle ultime 48 ore ci sono stati 45 infettati: viste le condizioni climatiche, la vita all'aria aperta, hanno però avuto dei contatti con delle persone che hanno trasmesso il virus. Se tutto restasse così - ha precisato Zaia - vuol dire che stiamo entrando in una fase di assestamento, ma la preoccupazione che abbiamo è quella di non preparare il virus in estate e poi trovarci a un esordio preoccupante in autunno", ha concluso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie