Valle d'Aosta

Insediato il Comitato paritetico di controllo delle leggi

Prima riunione per il nuovo organismo del Consiglio regionale

Si è insediato oggi il Comitato paritetico di controllo e valutazione delle politiche regionali e della qualità della normazione. Si tratta dell'organismo, nominato dal Consiglio regionale nella riunione del 22 settembre scorso e introdotto con la legge regionale 6/2021, che ha il compito di "valutare gli effetti delle politiche allo scopo di migliorare la qualità della normazione e i processi decisionali".
    Durante la riunione di oggi sono stati eletti in qualità di Presidente e di Vicepresidente Alberto Bertin (PCP) e Paolo Sammaritani (Lega VdA). Il Comitato è composto anche da Pierluigi Marquis (AV-SA), Roberto Rosaire (UV) Marco Carrel (PlA) e Simone Perron (Lega VdA). In base al Regolamento interno del Consiglio, è prevista la rotazione degli incarichi apicali: dopo dodici mesi dalla data di insediamento si procede al rinnovo garantendo l'avvicendamento tra maggioranza e minoranze.
    "Abbiamo impostato un metodo di lavoro - dice Bertin - che ci porterà in prima battuta a fare una ricognizione di tutte le leggi che contengono delle clausole valutative, vale a dire quegli specifici articoli che danno mandato ai soggetti attuatori (in primis l'esecutivo) di raccogliere, elaborare e comunicare ai Consiglieri l'attuazione e i risultati ottenuti dalle leggi approvate".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie