Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lega Marsciano, su svincolo E45 percorso avviato da tempo

Lega Marsciano, su svincolo E45 percorso avviato da tempo

'Ridicolo che esponenti Pd manifestino' dicono

MARSCIANO (PERUGIA), 02 febbraio 2024, 11:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sul tema della piastra logistica connessa alla viabilità e al raddoppio dello svincolo della E45 Marsciano-Collepepe, esiste un percorso avviato ormai da tempo in piena sinergia tra l'Amministrazione comunale del sindaco Francesca Mele e la Regione Umbria, nella persona dell'assessore Enrico Melasecche, caratterizzato da studi, progettazioni e confronti in seno alla conferenza dei servizi tra enti e soggetti preposti, compresi Anas e Provincia di Perugia. Appare ridicolo che esponenti del Partito democratico, insieme a Michele Moretti e altri gruppi di opposizione, manifestino oggi per una questione sulla quale si sta già lavorando da tempo e che loro stessi hanno avallato con voto favorevole in consiglio comunale solo nel mese di ottobre scorso": un tema sul quale interviene la sezione Lega Marsciano.
    "Pensavano forse che in tre mesi si potesse avviare il cantiere senza espletare le dovute pratiche burocratiche o hanno già dimenticato quanto votato in aula? La spiegazione è chiara a tutti ed è da rintracciarsi nel desiderio di visibilità dettato dall'imminente tornata elettorale" aggiunge.
    "L'impegno, come spiegato già in altre occasioni - sostiene la Lega di Marsciano in una nota -, è più complesso di quello che si vuole far credere, ma l'amministrazione comunale di Marsciano, con il sindaco Mele e l'assessore ai lavori pubblici Francesca Borzacchiello, sta lavorando da tempo a delle soluzioni. È fondamentale analizzare i risvolti legati all'aumento significativo del traffico e del sovraccarico dello stesso sullo svincolo E45, nella prospettiva della realizzazione da parte dell'azienda che gestisce la piastra logistica, sia della rotonda sulla strada principale di accesso, lavoro promesso 20 anni fa dalla sinistra e mai compiuto, sia di un ampliamento di curvatura in uscita E45 (oltre alla seconda rotonda, già approvata e finanziata dalla Regione, quindi di imminente realizzazione). In questo contesto, siamo certi che la piastra logistica al Cerro porterà notevoli vantaggi a Marsciano, centinaia di nuovi posti di lavoro e tante opportunità per le imprese e le realtà economiche del territorio". La consistenza dei problemi odierni e l’approccio migliore per affrontarli - prosegue la Lega Marsciano - sono già stati oggetto di commissioni e di dibattito in consiglio comunale, con l’approvazione di un documento condiviso e sottoscritto anche dall’opposizione, la stessa che oggi con il suo candidato a sindaco fa propaganda allarmista con presidi di protesta sul luogo, proponendosi come unico promotore di progetti risolutivi. In realtà già nel mese di novembre scorso, l’assessore Melasecche aveva comunicato che la nuova viabilità dello svincolo E45 era già stata attenzionata dopo i colloqui con il sindaco Mele e l’assessore Borzacchiello, spiegando come una nuova opera debba seguire ‘un iter molto complesso che necessita di una diversa progettazione, autorizzazioni, di un finanziamento ad hoc con tempi di realizzazione non brevi’". L’assessore regionale ha fatto sapere di aver già aperto una interlocuzione con Anas ‘per verificare quale soluzione si potrebbe adottare nel caso in cui uno studio serio sui flussi di traffico, odierni e con la piastra realizzata, dovessero confermarci la necessità di provvedere nel senso da loro richiesto’ e ha specificato che il progetto faraonico dai costi esorbitanti di varie decine di milioni proposto dal Pd in realtà non è del Pd, in quanto lo stesso Melasecche ne ha copia in ufficio da diversi mesi, ma trattasi di una soluzione elaborata da un gruppo tecnico locale. Organizzare un sit-in di propaganda su un qualcosa oggetto di studio da mesi, già discusso e approvato anche dagli stessi esponenti delle opposizioni - conclude la Lega Marsciano - è qualcosa che rasenta il ridicolo, anche per chi ha disperato bisogno di visibilità”.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza