/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'Università di Foggia studia un progetto d'inclusione umbro

L'Università di Foggia studia un progetto d'inclusione umbro

Il progetto socio-riabilitativo della serra comunale Orti Felici di Umbertide è oggetto di studio del centro di ricerca learning science hub del dipartimento di studi umanistici dell'Università di Foggia perché ritenuto "tra le esperienze virtuose di diver...

PERUGIA, 03 giugno 2023, 13:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - PERUGIA, 03 GIU - Il progetto socio-riabilitativo della serra comunale Orti Felici di Umbertide è oggetto di studio del centro di ricerca learning science hub del dipartimento di studi umanistici dell'Università di Foggia perché ritenuto "tra le esperienze virtuose di diverse associazioni ed enti riconoscibili a livello nazionale per il loro impegno sul tema inclusione". Lo ha reso noto l'Usl Umbria 1.
    Con l'obiettivo di approfondire l'attività che viene fatta all'interno della struttura, Giusi Antonia Toto, professoressa ordinaria di didattica e pedagogia speciale dell'Ateneo pugliese, e Marco di Furia, dottorando di ricerca in neuroscience and Education, sono arrivati in Umbria per visitarla. Ad accoglierli Daniela Felicioni, direttore del distretto dell'Alto Tevere, e Diego Simonetti, assistente sociale e referente area disabili adulti Distretto Alto Tevere.
    Il progetto Orti Felici ha ampliato il ventaglio dell'offerta di servizi già presenti per l'area della disabilità e favorito la promozione della cultura dell'inclusione e di contrasto dell'emarginazione. All'interno della serra, gli ospiti del centro socio-riabilitativo "Arcobaleno" - con varie forme di disabilità e sulla base di progetti personalizzati elaborati dall'equipe multidisciplinare Usl Umbria 1 - assieme ad un gruppo di educatori della cooperativa Asad svolgono quotidianamente attività di agricoltura sociale, dalla semina alla gestione e raccolta dei prodotti, oltre alla manutenzione degli spazi e dell'area adibita a parco giochi in una logica di riqualificazione e sviluppo dell'area stessa.
    Mediante l'attivazione di tali percorsi - prosegue la nota - è stata data una "risposta concreta nell'attivazione di progetti socio-riabilitativi/occupazionali e, allo stesso tempo, è stato possibile creare nuove sinergie con il territorio e con le varie realtà associative a dimostrazione del fatto che laddove i servizi riescono a creare un sistema di intervento efficace, centrato sul valore e sulla dignità della persona, il tessuto sociale risponde positivamente".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza