Umbria

Incontro Anci-parlamentari umbri su temi 'aperti'

Poste Italiane, sistema credito e medici di medicina generale

(ANSA) - PERUGIA, 20 SET - La battaglia di Anci Umbria contro la riduzione di alcuni servizi essenziali ai cittadini e alle imprese non si ferma e incassa anche l'impegno di alcuni parlamentari umbri che hanno manifestato disponibilità a verificare alcune questioni di grande rilievo per le nostre comunità: è quanto emerso durante l'incontro promosso dall'ufficio di presidenza di Anci Umbria con alcuni senatori e onorevoli umbri di quasi tutti gli schieramenti politici, che hanno accolto l'invito per affrontare temi aperti, quali il mantenimento di presìdi fondamentali per i territori, dagli uffici postali a quelli del sistema del credito, con un accenno anche alla difficile situazione dei medici di medicina generale.
    Per il sistema del credito è stato annunciato l'incontro, a Perugia, del 22 settembre prossimo con Banca d'Italia, mentre per la questione dei medici di medicina generale sarà convocato un nuovo Tavolo di confronto. E' stata ripercorsa nel dettaglio la vicenda Poste Italiane, con l'auspicio che i parlamentari possano intercettare delle soluzioni a beneficio dei cittadini e delle comunità.
    L'incontro si è concluso con un nuovo momento di confronto, da fissare subito dopo le elezioni amministrative. Nel frattempo, Anci Umbria scriverà al presidente di Anci nazionale, Decaro.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie