Umbria

Successo per la prima edizione di "Sport senza confini"

Al Tav Umbriaverde di Massa Martana

(ANSA) - PERUGIA, 31 LUG - "Non ha deluso le aspettative", secondo gli organizzatori, la prima edizione di "Sport senza confini". Una quarantina sono le state le persone con disabilità che ci sono cimentate nelle bocce, tiro a volo, apnea subacquea, tiro con l'arco, handbike e calcio balilla. Tutti gli sport erano presenti in contemporanea per il primo evento organizzato nel 2021 dal Comitato italiano paralimpico (Cip) dell'Umbria, insieme alla Federazione italiana di tiro a volo (Fitav) e a Superabile Inail. L'iniziativa, che si è tenuta sabato 31 luglio al Tav Umbriaverde di Massa Martana, è stata patrocinata da Coni regionale e Provincia di Perugia.
    "Siamo soddisfatti del riscontro che abbiamo avuto - commenta in una nota Gianluca Tassi, presidente Cip Umbria - e già abbiamo deciso che questa è stata solo la prima edizione di un evento da ripetere in quanto ha un grande valore sociale e sportivo".
    Tra gli atleti paralimpici erano presenti Fabrizio Pagani, campione di apnea, ed alcuni hanbike dell'Uc Petrignano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie