Umbria

Spighe verdi Confagricoltura a tre Comuni dell'Umbria

Sono Montefalco, Todi e Deruta

(ANSA) - PERUGIA, 27 LUG - Montefalco, per la sesta volta, Todi, per la seconda, e Deruta, con la sua prima, sono i comuni umbri ad ottenere per il 2021 il titolo "Spighe verdi".
    La certificazione promossa da Confagricoltura e Fee Foundation for environmental education Italia - assegnata ai comuni rurali che attivano strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all'ambiente e alla qualità della vita dell'intera comunità - è stata annunciata nel corso di una conferenza telematica con i sindaci vincitori.
    Hanno partecipato, oltra al presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti e al presidente della Fee Italia Claudio Mazza, anche i ministri Massimo Garavaglia (Turismo) e Stefano Patuanelli (Politiche Agricole Alimentari e Forestali).
    Sono 59 le località rurali, di 14 regioni, che hanno ottenuto, in questa sesta edizione, il riconoscimento Spighe Verdi 2021, rispetto alle 46 del 2020: 18 sono i nuovi ingressi, cinque i Comuni non confermati.
    Tra le eccellenze rurali italiane virtuose in materia di sostenibilità ci sono quindi anche le tre città umbre. Tutte hanno presentato strategie per una gestione del territorio con percorsi virtuosi che giovano all'ambiente e alla qualità della vita dell'intera comunità valorizzando il patrimonio rurale, ricco di risorse naturali e culturali, anche in un'ottica di occupazione.
    L'agricoltura ha un ruolo considerato prioritario nel programma Spighe verdi e per questo anche il presidente di Confagricoltura Umbria, Fabio Rossi, si è voluto complimentare con i Comuni "che interagendo con il tessuto sociale costituito da comunità e imprese, specialmente quelle agricole, hanno così ottenuto questo importante riconoscimento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie