Dopo appello Uj restituite giacche rubate

A motociclisti turisti a Perugia, invitati a rassegna

(ANSA) - PERUGIA, 22 SET - Le giacche rubate venerdì scorso a due turisti arrivati in moto a Perugia sono state fatte recapitare, in forma anonima nella sede di Umbria Jazz. Proprio il presidente della Fondazione di partecipazione, Gian Luca Laurenzi, aveva infatti scritto su Facebook un messaggio alla turista e al suo compagno di viaggio invitandoli alla prossima edizione della rassegna per non avere un brutto ricordo della città.
    Storia quindi a lieto fine. Questa mattina, come appreso dall'ANSA, un ragazzo si è presentato nei locali di piazza Danti consegnando i giacchetti da motociclista e affermando di averli trovati.
    I due turisti provenienti dal Piemonte, che avevano deciso di passare alcuni giorni in Umbria, erano stati derubati in viale Indipendenza, dove avevano parcheggiato le loro motociclette.
    Intorno all'ora di pranzo ignoti avevano così preso le giacche da moto nascoste nel portapacchi. Il fatto era stato subito raccontata sui social, con la richiesta di avere notizie. Era quindi seguito l'invito di Umbria Jazz come modo per riparare in qualche modo alla disavventura.
    Dopo aver rintracciato i proprietari, Uj fa sapere che i giacchetti saranno spediti al più presto. I due protagonisti hanno ringraziato e affermato di essere molto contenti. Con l'invito a tornare a Perugia per il festival che, naturalmente, rimane sempre valido. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie