Coronavirus: violano la quarantena, 5 denunce in Pusteria

E' successo a Sesto in Val Pusteria

(ANSA) - BOLZANO, 11 AGO - Cinque persone sono state denunciate dai carabinieri di Sesto in Val Pusteria, in Alto Adige, per aver violato la quarantena cui erano stati obbligati per contenere la diffusione del contagio da coronavirus. Tre di essi erano risultati positivi al test per il Covid-19 e due sono conviventi con due dei positivi. Si tratta di tre maschi, tra i 28 ed i 60 anni, tutti impiegati nel settore turistico, e di due donne, di 25 e 60 anni. Sono tutti kosovari di lingua albanese.
    L'ufficio igiene di Brunico aveva intimato a tutti l'obbligo di permanenza domiciliare per un minimo di 15 giorni a partire dal 30 luglio scorso. Uno di essi è stato però visto dai carabinieri di Sesto a spasso per il paese pur se positivo al virus.
    Gli altri quattro sono rientrati dal Kosovo senza comunicare all'Azienda sanitaria dell'Alto Adige l'ingresso in Italia e l'arrivo a Sesto. Si sono per di più presentati al lavoro. Tutti sono stati denunciati perché ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di epidemia colposa e violazione delle prescrizioni dell'autorità sanitaria. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie