Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltempo, frana in bilico sulla Prato-Bologna, stop veicoli

Maltempo, frana in bilico sulla Prato-Bologna, stop veicoli

Verifiche, in Val di Bisenzio traffico interrotto

PRATO, 02 marzo 2024, 16:27

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

In corso verifiche della Provincia di Prato sulla frana che si è staccata venerdì sera sulla Strada 325 Prato-Bologna in Val di Bisenzio e causata dal maltempo. Già attivati i lavori per riparare la carreggiata, mettere in sicurezza la montagna e riaprire la strada ma i tempi per la riparazione e il ripristino della circolazione non sono brevi.
    Stamattina sopralluogo del presidente della Provincia, Simone Calamai, in località Camino di Vaiano dove c'è il movimento franoso. "Stiamo spingendo con le lavorazioni almeno per riaprire al più presto la Sr 325 in località La Pusignara", ha detto Calamai. Sul posto la ditta incaricata dalla Provincia, i tecnici e i geologi.
    "Stiamo facendo le verifiche con i geologi per capire quanto questa frana sia profonda e quanto sia a rischio il versante rispetto a nuove cadute di materiali e nuove frane - ha detto Calamai -. C'è una parte della frana stessa che è ancora in bilico e quindi sarà necessario fare un disgaggio, una sorta di disboscamento , su tutto il versante prima di decidere per altri eventuali interventi".
    L'obiettivo è ricreare quanto prima le condizioni per riaprire la Strada 325 alla circolazione dei veicoli. Un primo obiettivo è "consentire ai cittadini della zona di poter raggiungere almeno agevolmente la frazione di Mercatale di Vernio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza