Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltempo, in Toscana allerta gialla per rischio idrogeologico

Maltempo, in Toscana allerta gialla per rischio idrogeologico

Prevista poi neve in Appennino oltre i 1200-1300 metri

FIRENZE, 25 febbraio 2024, 15:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un'allerta gialla emessa per rischio idrogeologico dalle ore 16 di domani lunedì 26 febbraio fino a mezzanotte su Toscana occidentale, costa e Arcipelago. Lo rende noto il governatore Eugenio GIani sui social: le precipitazioni potranno anche assumere carattere temporalesco. Attesi cumulati abbondanti in particolare su Lunigiana, Garfagnana, Apuane e litorale settentrionale.
 Domani prevista poi neve in Appennino oltre i 1200-1300 metri, successivamente è atteso un rapido innalzamento della quota, la neve che cadrà solo sulle cime più alte.

Il codice giallo emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale per la nuova perturbazione in arrivo sulla Toscana riguarda, si spiega dalla Regione, tutta la fascia costiera, la Lunigiana, le Apuane e la Garfagnana, l’area pistoiese e pratese e l’entroterra delle province di Livorno, Pisa e Grosseto. "Le previsioni meteo indicano un aumento della nuvolosità nella serata di domenica a partire dalle province nord-occidentali e piogge e rovesci, prima sulla costa e poi nelle zone interne, al lunedì ed anche martedì. E’ attesa neve sull’Appennino oltre 1200 metri durante la notte e al primo mattino di lunedì, con un innalzamento successivo della quota e nevicate quindi solo sulle cime più alte oltre i 1600-1700 metri (anche nella giornata di martedì).  I mari, da poco mossi o mossi della domenica, passeranno a molto mossi

  

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza