Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Indagato: 'Non sono un assassino, fu incidente'

Indagato: 'Non sono un assassino, fu incidente'

Difensore: 'In Italia non avrebbe garanzia difesa'

(ANSA) - FIRENZE, 08 FEB - "Non sono un assassino, la morte del ragazzo è stata un incidente". Lo ha detto alla stampa spagnola, come riportato alcuni quotidiani iberici, Rassoul Bissoultanov, il ceceno accusato dalla giustizia italiana dell'omicidio di Niccolo' Ciatti.
    "Io non fuggo dalla giustizia, però voglio essere giudicato qui, perché non mi fido della giustizia italiana. In Italia mi hanno trattato male e mi hanno fatto firmare documenti senza un avvocato o un interprete" ha detto ancora Rassoul Bissoultanov. In base a quanto pubblicato sempre dalla stampa spagnola, il legale spagnolo di Bissoultanov, avvocato Carles Monguilod, ha dichiarato: "In Italia per una legge di Mussolini ancora vigente è possibile arrivare a condannare una persona all'ergastolo senza che sia presente al processo". "In Italia - ha aggiunto - Bissoultanov non avrebbe garanzia di difesa". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie