Hi-tech

Twitter accetterà bitcoin per la funzione 'Tip Jar'

Il programma retribuisce chi condivide informazioni utili online

La funzione Tip Jar di Twitter potrebbe presto integrare un'opzione di pagamento tramite criptovalute. A scoprirlo è stato il reverse engineer italiano, Alessandro Paluzzi, che ha condiviso l'informazione proprio su Twitter. Da maggio, è possibile inviare 'mance' agli utenti del microblog in lingua inglese per particolari meriti, come la condivisione di notizie utili sulla piattaforma.

Finora, per usufruire del servizio bisognava far affidamento su app di pagamento e incasso 'tradizionali', come PayPal, mentre l'introduzione delle cripto apre anche a bitcoin ed ethereum. Twitter utilizzerà la rete della statunitense Strike per generare le fatture attraverso la piattaforma Lightning.

Quest'ultima permette di effettuare pagamenti veloci con commissioni inferiori a quelle delle transazioni su bitcoin. L'utente non dovrà far altro che collegare i vari account.

Kayvon Beykpour, a capo della strategia di prodotto di Twitter, ha poi confermato che la novità è in arrivo. Ad oggi, solo creator, giornalisti, esperti e organizzazioni no profit selezionate possono accedere a Tip Jar anche se Twitter ha confermato un'espansione verso più utenti nei prossimi mesi.

Jack Dorsey, fondatore di Twitter, non ha mai nascosto il suo interesse per le criptovalute. La prossima aggiunta è solo l'ultima di una serie di mosse pensate per aiutare i creatori a considerare il social come ulteriore fonte di reddito. Twitter dovrebbe annunciare presto anche novità in tema di privacy. Secondo Bloomberg è in fase di finalizzazione l'introduzione di una funzionalità con cui nascondere i vecchi tweet dopo un determinato intervallo di tempo dalla loro pubblicazione: 30, 60, 90 giorni oppure un anno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie