Sport

Red Bull insiste, a Monza solo incidente gara

Team principal Horner, se pilota ha occasione deve provarci

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Il Gp di Russia di domenica prossima riproporrà la sfida tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, protagonisti dell'incidente a Monza di cui è stato ritenuto responsabile l'olandese della Red Bull ma sia il pilota, sia il team sembrano non aver cambiato idea su quanto accaduto.
    "Continuo a essere convinto che sia stato un incidente di gara dopo che Max aveva visto uno spazio per passare", dice il team principal, Christian Horner, al quale fa eco Verstappen, che considera l'episodio di Monza solo una giornata storta, senza preoccuparsi troppo delle tre posizioni in meno in griglia che dovrà scontare a Sochi Horner, intervistato da racingnews365.com, ammette che Verstappen ha fatto una "mossa aggressiva" e che si sono visti "un pilota che cercava disperatamente di difendersi e un altro di attaccare, ma la sfortuna maggiore è stata la dinamica del contatto ed il modo in cui la Red Bull si è sollevata".
    L'austriaco ammette che il suo pilota "abbia capito di poter avere un approccio diverso per giocarsi il mondiale", ma concede che è nel giusto se "vedendo uno spazio, ci si butta dentro. L'occasione va colta quando si presenta". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie