Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Di Francesco, "Frosinone avrebbe meritato la vittoria"

Calcio: Di Francesco, "Frosinone avrebbe meritato la vittoria"

"Con il Lecce due punti persi piuttosto che un punto guadagnato"

FROSINONE, 03 marzo 2024, 18:40

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Eusebio Di Francesco è molto deluso dopo il pari nella gara-salvezza contro il Lecce. Il tecnico recrimina: "Preferirei giocare male e vincere con un gol rimpallato dal portiere, come è successo al Lecce". Per il tecnico dei laziali "la squadra è viva e non posso rimproverare nulla ai ragazzi": "Avremmo meritato la vittoria ampiamente - continua - Sono 2 punti persi e non uno guadagnato. Il Lecce ci ha messo in difficoltà soltanto per 10' nel primo tempo".
    La squadra di Di Francesco ha giocato e costruito occasioni senza concretizzare. "Il Frosinone ha messo in campo tanto tra idee e voglia di vincere ma non siamo stati premiati per quello che meritavamo - afferma - Dobbiamo voltare pagina subito e pensare alla prossima (in casa del Sassuolo ndr), un altro scontro diretto. Resto fiducioso".
    Il tecnico polemizza sulla ripetizione del rigore. "E' un'assurdità - sostiene - Cheddira non ha influito sul proseguimento dell'azione, mentre Valeri era in posizione giusta. Un regolamento che andrebbe cambiato".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza