Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Abodi 'vicinanza e solidarietà aL sindaco di Cortina'

Abodi 'vicinanza e solidarietà aL sindaco di Cortina'

Ministro 'inaccettabile intimidazione quanto accaduto'

ROMA, 01 marzo 2024, 19:05

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Quello che è accaduto questa mattina al sindaco di Cortina d'Ampezzo, Gianluca Lorenzi, è un'inaccettabile intimidazione, un gesto vile e primitivo da parte di chi, peraltro, si nasconde dietro l'anonimato". Lo dichiara il ministro per lo sport e per i giovani, Andrea Abodi, in una nota. "Esprimo vicinanza e solidarietà alla figura istituzionale, al rappresentante di una comunità, all'amico Gianluca, vittima di minacce in un contesto che va al di fuori di qualsiasi concetto di democrazia e rispetto, non solo dei ruoli ma anche della persona. Sono certo che il Sindaco Lorenzi, come già più volte dimostrato da quando ho avuto la fortuna di incontrarlo e iniziare con lui il percorso di collaborazione che ci porterà alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano-Cortina 2026, continuerà nel cammino intrapreso, a testa alta, e al servizio dei cittadini cortinesi. Rappresentare la propria comunità è rappresentare la Nazione". Abodi ha poi concluso: "Credo sia opportuno abbassare i toni, misurare le parole e ristabilire la dialettica politica anche da posizioni distanti, ma preservando il rispetto reciproco. Troppo grande il rischio di passare dalle minacce verbali o scritte, alla violenza fisica. Il passo rischia di essere breve, e non possiamo, non vogliamo permettercelo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza