Sport

Tokyo: Zoghlami, "mondo va veloce, dobbiamo stargli dietro"

Azzurro qualificato a finale 3000 siepi, che afa pazzesca

(ANSA) - TOKYO, 30 LUG - "Noi italiani puntiamo a correre tra i grandi: il mondo va veloce e dobbiamo stargli dietro". Ai microfoni di Raisport l'orgoglio di Ala Zoghlami, uno dei due azzurri (l'altro è Ahmed Abdelwahed), qualificati per la finale olimpica di Tokyo 2020 dei 3000 siepi. Eliminato invece il gemello di Ala, Osama Zoghlami.
    "Quando sono entrato nello stadio - ha raccontato Ala Zoghlami - ho visto che stava cominciando a piovere e quindi pensavo che si sarebbe potuto correre con un po' più di fresco.
    E invece c'era un'afa pazzesca, ma se hai la testa, con la pioggia, il vento, la neve, metti le scarpette chiodate e vai".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie