Atletica:c'è protocollo Fidal per 9 regioni dove si gareggia

Nota precisa che 'ordinanze adottate con parere contrario Cts'

(ANSA) - ROMA, 02 LUG - Alcune Regioni con relative ordinanze hanno recentemente aperto o stanno per riaprire agli sport di contatto. Così la federazione italiana di atletica leggera (Fidal) ricorda che le zone in questione sono queste: Sicilia (dal 20 giugno), Liguria (25 giugno), Puglia (25 giugno), Veneto (27 giugno), Marche (27 giugno), Friuli-Venezia Giulia (1 luglio), Lazio (2 luglio), Campania (6 luglio) e Lombardia (10 luglio). In una nota la Fidal ricorda poi che "è opportuno chiarire che le ordinanze regionali sono adottate con il parere contrario del Comitato tecnico scientifico e che le suddette ordinanze rimandano ai protocolli per allenamento e competizioni adottati dalle singole federazioni. Quello per l'atletica leggera "per le sole regioni indicate" "autorizza lo svolgimento in modalità tradizionale" delle specialità staffetta 4X400 e tutte quelle del mezzofondo, fondo e marcia in pista, "con la seguente limitazione al numero di partecipanti per serie": - 800 n. 6/8 atleti; - 1500 n. 6/8 atleti; - 2000, 3000 (anche con siepi), 5000 n. 8 atleti; - 10.000 n. 8 atleti; Marcia n. 8 atleti. La Fidal raccomanda inoltre che "gli atleti alla partenza siano disposti lungo tutta la larghezza dell'anello". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie