ANSAcom
ANSAcom

Protezione ed equitazione ad Area X con i fratelli Correddu

Secondo appuntamento del ciclo di incontri Protezione e Sport

Torino ANSAcom

Lorenzo ha 19 anni, è il campione italiano 2021 Assoluti Junior ed è in procinto di partecipare al concorso ippico di Piazza di Siena. Francesco di anni ne ha 21, gareggia con la divisa dei Carabinieri ed è vicecampione italiano assoluto in carica. In comune non hanno solo il cognome, ma anche una passione, quella per l'equitazione, nata in una famiglia che ha fatto di questo sport la sua vita. Francesco e Lorenzo Correddu, giovani fratelli cavalieri, sono i protagonisti del secondo appuntamento della seconda stagione di 'Protezione e Sport', il talk promosso da Area X, il primo spazio esperienziale dedicato alla cultura della protezione realizzato da Intesa Sanpaolo Assicura. Un calendario di incontri online con giovani campioni dello sport, intervistati dal giornalista Massimo Caputi, che mettono al centro la passione sportiva, i valori che lo sport trasmette e il tema della protezione, fondamentale per chi dedica la sua vita allo sport e ancora di più per una disciplina in cui non c'è solo l'atleta coinvolto.

"E' uno sport che si fa in due - dice Lorenzo -. Il legame che si crea con il cavallo è un aspetto importante, forse il più importante, è una cosa unica, tu devi essere bravo a farti capire da lui, ma anche a capire e rispettare le sue emozioni. Nel nostro sport la protezione è fondamentale, la nostra così come quella dell'animale". "Quello con il cavallo è un rapporto fortissimo - conferma Francesco -, la cura per il cavallo diventa fondamentale, per il suo benessere e per i risultati che vuoi ottenere".

Quella di Francesco e Lorenzo è dunque una storia di famiglia, e anche in questo il concetto di protezione risulta centrale. "I nostri genitori ci hanno insegnato sempre le cose giuste - raccontano -, un modo di montare a cavallo sicuro, con le giuste protezioni, sono cose davvero importanti perché puoi farti davvero male". Lo sport diventa così anche uno stile di vita. "L'equitazione - spiega Lorenzo - è uno sport che ti trasmette valori importanti, ti dà una grande educazione, insegna il rispetto, la correttezza, la cura, l'ordine, e a rapportarti con le persone". E anche il rapporto fra fratelli ne esce rafforzato. "Siamo molto legati - dice Francesco -, ci aiutiamo sempre, in gara, a casa, anche nelle liti con mamma e papà - sorride -. In gara ci aiutiamo tantissimo, ci diamo consigli, tifiamo uno per l'altro. Siamo stati diverse volte rivali, ma è una rivalità che ci aiuta, ci sprona a fare sempre meglio".

In collaborazione con:
Intesa Sanpaolo Assicura

Archiviato in


Modifica consenso Cookie