ANSAcom
  • Credem regala un mese di copertura contro effetti pandemia
ANSAcom

Credem regala un mese di copertura contro effetti pandemia

Un voucher per tutelare le polizze che hanno subito contraccolpi

Reggio Emilia ANSAcom
Un voucher con un mese di copertura gratuita, da attivare al rinnovo di quelle polizze che in questi mesi sono state maggiormente impattate dagli effetti collaterali della pandemia. È l’iniziativa lanciata da Credemassicurazioni, l’impresa assicurativa del Gruppo Credem, tra i principali gruppi bancari italiani.
"L’idea – spiega Rossella Manfredi, direttrice generale Credemvita e Credemassicurazioni – nasce dal fatto che il mercato assicurativo, in particolare il mondo delle polizze a tutela e protezione della salute e del reddito, ha fatto registrare negli ultimi anni una bassa sinistrosità. Pensiamo ad esempio al blocco dei licenziamenti nonché alle difficoltà riscontrate nell’effettuare visite specialistiche negli ultimi anni e a come questi aspetti possano aver influito sul normale funzionamento di queste polizze".
L’iniziativa coinvolgerà più di 30.000 assicurati. “Essere al fianco dei propri clienti è da sempre la mission di Credemassicurazioni – continua la dg Manfredi – Vogliamo dimostrare ancora una volta, attraverso un gesto concreto, di essere vicini ai clienti in un momento così complesso. Già lo scorso anno erano stati pensati e attuati interventi mirati a supportare e tutelare le persone, come ad esempio l’estensione delle coperture previste per i ricoveri anche ai casi di quarantena nella propria abitazione imposta da tampone positivo. Negli ultimi mesi il nostro impegno non è certo venuto meno, abbiamo continuato a lavorare con passione e determinazione per definire altre iniziative volte a sostenere le famiglie in un delicato momento come quello che la pandemia ci ha lasciato in eredità".
Tutte le persone coinvolte nell’iniziativa potranno recarsi in filiale o accedere direttamente alla propria area riservata per attivare lo sconto di polizza. “Questa nuova iniziativa straordinaria permetterà ai nostri assicurati di continuare a proteggersi con maggiore tranquillità, nel presente e nel futuro anche per i propri cari, ad un costo ridotto della copertura assicurativa. Con questo gesto, regalando un mese di protezione, vogliamo dimostrare concretamente il nostro supporto”, conclude Manfredi.
La società di consulenza Prometeia ha realizzato delle analisi sul mercato assicurativo. "In questo contesto, un ruolo sempre più rilevante lo stanno giocando le banche: non solo hanno rapidamente incrementato la propria quota di mercato, che ha ormai raggiunto il 12% sul totale della raccolta premi danni non auto, e che, se escludiamo i grandi rischi in cui non sono attive, sfiora già il 30%, ma soprattutto stanno contribuendo in maniera importante alla diffusione di una cultura della pianificazione complessiva delle diverse esigenze della famiglia, finanziarie e non, nell’ambito della quale la protezione assicurativa è elemento centrale”, spiega Stefano Frazzoni, head of Insurance di Prometeia.

In collaborazione con:
Credem

Archiviato in


Modifica consenso Cookie