ANSAcom
ANSAcom

Commercio: Confimprese, dati marzo e aprile incoraggianti

Resca, retail ha pagato caro ma è in ripresa

Roma ANSAcom

“Il retail ha pagato un duro prezzo in questi due anni di pandemia ma oggi si sta riprendendo e i dati di marzo e aprile sono incoraggianti”. Lo ha detto il presidente di Confimprese, Mario Resca, in occasione dell’incontro “Finanza&Retail”, organizzato dall’associazione a Palazzo Mezzanotte. Lo scorso anno si è chiuso “con un calo del 23% del fatturato rispetto al 2019 pre-Covid”, ricorda Resca, evidenziando che aprile di quest’anno mostra un deciso miglioramento. In particolare, “recuperano la ristorazione (+0,9%) e il retail non food (+4,9%)”. Naturalmente, precisa Resca, “ci sono molte nuvole all’orizzonte, che sono l’inflazione, la scarsità di materie prime, l’aumento dei costi energetici, la guerra e un atteggiamento piu prudente dei consumatori”. Ma “l’Italia ha una grande attrattiva dal punto di vista dell’itnernazionalizzazione e c’è la voglia dei fondi di private equity, e della finanza in generale, di investire nel retail”, dice Resca. Per cui, “le prospettive sono rosee. Speriamo che questo periodo sia breve”. 

In collaborazione con:
Confimprese

Archiviato in


Modifica consenso Cookie