Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Slitta al 18 dicembre l'arrivo della manovra in Aula al Senato

Slitta al 18 dicembre l'arrivo della manovra in Aula al Senato

Il governo presenterà quattro emendamenti alla manovra su quattro temi

ROMA, 07 dicembre 2023, 11:12

Redazione ANSA

ANSACheck

Manovra: slitta al 18 dicembre in Aula al Senato - RIPRODUZIONE RISERVATA

Manovra: slitta al 18 dicembre in Aula al Senato - RIPRODUZIONE RISERVATA
Manovra: slitta al 18 dicembre in Aula al Senato - RIPRODUZIONE RISERVATA

Slitta a lunedì 18 dicembre l'arrivo in Aula della manovra. Lo ha deciso la riunione dei capigruppo. Era finora attesa dal 12 al 15 dicembre.

Il governo presenterà quattro emendamenti alla manovra su quattro temi: sicurezza-difesa, previdenza in riferimento alla sanità, enti territoriali e investimenti. Lo riferisce il capogruppo di Fi al Senato Maurizio Gasparri al termine della riunione dei capigruppo. Il governo "ha annunciato quattro temi che saranno affrontati: pacchetto sicurezza-difesa, previdenza anche in riferimento al settore della sanità, enti territoriali e temi legati agli investimenti, fra cui il ponte sullo Stretto e le infrastrutture.

Argomenti che il governo ha annunciato che affronterà con appositi emendamenti che depositerà nelle prossime ore", conclude.

"Il governo ha condiviso l'ipotesi di spostare al 18 l'approdo della manovra in aula al Senato, perché c'è necessità di depositare emendamenti su alcuni questioni molto importanti", ha spiegato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, al termine della riunione dell'ufficio di presidenza al Senato.

"La prima riguarda la revisione del calcolo delle pensioni del personale sanitario, molto atteso. La seconda la copertura dell'accordo sindacale con le forze armate di polizia in tema di rinnovo dei contratti. Poi il governo stanzierà un fondo aggiuntivo per le regioni speciali che hanno avuto una penalizzazione con la delega fiscale (rinnovo delle trattenute Irpef), e poi ci sarà un fondo per ristorare le regioni ordinarie per l'aumento dei costi dell'energia. Il quarto è sugli investimenti, in particolare una rideterminazione dei costi del Ponte sullo Stretto, con una diversa strutturazione dei costi a carico dello Stato e della Regione", ha spiegato il ministro. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza