Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Omicron infuria nel mondo, in Cina misure rigide

(XINHUA) - PECHINO, 04 DIC - Mentre Omicron, la variante di Covid-19 fortemente alterata crea preoccupazioni a livello globale, la Cina fa sapere che si atterrà alla sua rigorosa politica anti-virus, prendendo tutte le misure necessarie per eliminare le infezioni prima che la nuova mutazione possa portare scompiglio.
    Casi di Omicron, definita dall'Oms una "variante preoccupante", sono stati segnalati in Sudafrica, Israele, Italia, Australia e Stati Uniti, con più Paesi che hanno iniziato a ripristinare le restrizioni di confine e i divieti di spostamento.
    L'autorità sanitaria cinese ha affermato che il Paese si atterrà alla sua attuale strategia anti-Covid volta a prevenire i casi importati e la recrudescenza interna, notando che tale approccio è efficace anche contro Omicron.
    "Non importa come il virus muta, si tratta comunque del nuovo Coronavirus", ha detto Zhang Wenhong, capo del Centro per le malattie infettive presso l'ospedale Huashan della Fudan University di Shanghai.
    "L'attuale risposta rapida della Cina e la rigorosa strategia anti-virus possono far fronte a vari tipi di varianti di Covid-19", ha aggiunto il funzionario. Gli esperti cinesi, tuttavia, non hanno abbassato la guardia dal momento che stanno seguendo la situazione da vicino, valutando i rischi di trasmissione di Omicron e il suo impatto sui vaccini e sui farmaci esistenti. (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie