Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Covid: Cina, 15 casi confermati in Mongolia Interna

(XINHUA) - HOHHOT, 22 OTT - La regione autonoma della Mongolia Interna nella Cina settentrionale ha dato segnalazione di 15 casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale registrati dalle 10:00 (ora locale) di ieri mattina alle 7:00 di questa mattina, come fanno sapere le autorità sanitarie locali.
    La commissione sanitaria regionale ha infatti precisato in una dichiarazione che nella Bandiera di Ejina (a livello di contea) situata nella Lega dell'Alxa (prefettura) è stato riferito di 14 casi mentre un caso è stato segnalato nella città di Erenhot nella Lega di Xilin Gol.
    Tutti i nuovi casi nella Bandiera di Ejina sono stati rilevati a seguito di una campagna di tamponi molecolari a tappeto finalizzata allo screening delle infezioni di Covid-19 nella regione. Il soggetto risultato positivo nella città di Erenhot era stato precedentemente posto in quarantena per l'osservazione medica presso un sito designato.
    I 15 pazienti sono stati invece ricoverati presso le strutture ospedaliere designate per il trattamento. Sono in corso indagini epidemiologiche e ulteriori screening per il rilevamento di potenziali infezioni.
    In base ai dati aggiornati alle 7:00 di questa mattina, la commissione ha fatto sapere che in Mongolia Interna vi sono 30 casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale che stanno ricevendo le cure mediche mentre è stata disposta la quarantena per l'osservazione medica nei luoghi designati per tutti i loro contatti diretti.
    Per contenere la diffusione delle infezioni, a partire dalle 8:00 di questa mattina le autorità sanitarie della Bandiera di Ejina hanno lanciato un terzo round di tamponi molecolari a tappeto. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie