Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Covid: chiuso il sito Unesco delle Grotte di Mogao

La riapertura è rimandata a data da destinarsi

(XINHUA) - LANZHOU, 20 OTT - Tre celebri siti rupestri, tra cui quello delle Grotte di Mogao incluso nella lista Unesco del Patrimonio mondiale dell'umanità, nella provincia nord-occidentale cinese del Gansu, oggi sono state temporaneamente chiuse al pubblico per via del rafforzamento delle misure di controllo delle epidemie da parte delle autorità locali.
    La Dunhuang Academy ha fatto sapere che la riapertura delle Grotte di Mogao, delle Grotte di Yulin e delle Western Thousand-Buddha Caves, situate nella città di Jiuquan, è rimandata a data da destinarsi.
    La chiusura è stata disposta dopo la notizia che casi confermati di Covid-19 provenienti da altre province che avevano precedentemente visitato le città di Jiuquan, Jiayuguan e Zhangye.
    Alla data di ieri, nella provincia del Gansu vi erano quattro casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale e due asintomatici, tutti nel capoluogo provinciale Lanzhou, come precisato dalla commissione sanitaria provinciale.
    Dallo scorso lunedì, i nuovi contagi hanno spinto le autorità a chiudere temporaneamente più di 40 destinazioni turistiche a Lanzhou, Jiayuguan e Zhangye. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie