Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Pechino 2022: aspettative crescenti tra gli atleti (2)

(XINHUA) - PECHINO, 19 OTT - L'Asian Open Figure Skating Trophy 2021, un altro test event di Pechino 2022, si è concluso al Capital Gymnasium sabato scorso dopo un gala. L'edificio, costruito 53 anni fa, sarà la sede del pattinaggio artistico e del pattinaggio di velocità su pista corta a Pechino 2022.
    Un totale di 31 atleti provenienti da nove Paesi e regioni sono venuti a Pechino per l'evento di pattinaggio artistico.
    Molti di loro hanno apprezzato il ghiaccio di qualità della pista e gli organizzatori locali.
    "È così bello pattinare su questo ghiaccio che è particolarmente adatto per il pattinaggio veloce", ha affermato il 18enne Yuma Kagiyama dal Giappone, dopo essersi conquistato l'argento nel singolo maschile ai Mondiali di Stoccolma a marzo e l'oro all'Asian Open Trophy qui venerdì scorso.
    Jenni Saarinen dalla Finlandia, che è arrivata quinta nel singolo femminile, ha raccontato: "Ogni dettaglio di questo posto mi rende entusiasta. Spero di poter competere qui il prossimo anno".
    Nel pattinaggio libero a coppie, i cinesi Sui Wenjing e Han Cong si sono conquistati il primo posto, in attesa della possibilità di esibirsi sul suolo nazionale a Pechino 2022. "Il nostro obiettivo per le Olimpiadi è sentire l'inno nella piazza delle medaglie e vedere la bandiera nazionale alzarsi", ha detto Sui, "aumenteremo il livello di difficoltà della nostra routine nei prossimi mesi: ci siamo preparati per questo, lo vedrete nelle prossime gare". (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie