Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: debutto Southbound Bond Connect

Raggiunti quasi 4 miliardi di yuan di fatturato

(XINHUA) - PECHINO, 25 SET - La Cina ha lanciato ufficialmente il canale di Southbound trading del programma Bond Connect ieri, registrando transazioni per 4 miliardi di yuan (circa 619 milioni di dollari) il primo giorno, secondo i dati della People's Bank of China.
    I dati mostrano che più di 40 investitori istituzionali continentali hanno completato oltre 150 transazioni con 11 market maker nella Regione amministrativa speciale di Hong Kong, acquistando una vasta gamma di prodotti obbligazionari scambiati sul mercato locale.
    A luglio 2017, la Cina ha avviato il programma Bond Connect, che prevedeva inizialmente che il canale di Southbound trading venisse aperto per offrire agli investitori offshore l'accesso al secondo mercato obbligazionario più grande al mondo. Tale collegamento permette agli investitori continentali di scambiare il debito d'oltremare a Hong Kong.
    Il Southbound Trading, in quanto importante canale che collega la Cina continentale e la regione di Hong Kong ai mercati finanziari internazionali, promuoverà ulteriormente la connessione e l'integrazione dei servizi finanziari di queste due aree. Lo ha affermato Pan Gongsheng, vice governatore della People's Bank of China.
    Inoltre, questo strumento aiuterà gli investitori continentali a investire a Hong Kong e nei mercati finanziari globali, e darà nuova vitalità ed energia alla regione, ha aggiunto Pan.
    La People's Bank of China continuerà a lavorare con la Hong Kong Monetary Authority, con i fornitori di servizi di infrastruttura finanziaria nelle due regioni e con varie istituzioni di mercato al fine di migliorare gli accordi istituzionali relativi al Southbound Trading nel tentativo di promuovere la riforma e l'apertura del mercato obbligazionario cinese e realizzarne uno sviluppo di alta qualità. (XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie