Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: 500 imprese private, pubblicata lista 2021

(XINHUA) - CHANGSHA, 26 SET - La All-China Federation of Industry and Commerce (Acfic) oggi ha pubblicato la lista del 2021 delle 500 migliori imprese private cinesi a Changsha, capoluogo della provincia dell'Hunan in Cina centrale.
    Huawei, JD.com e Hengli Group sono le prime tre aziende della lista. Il fatturato annuale di ciascuna delle prime cinque posizioni ha superato i 600 miliardi di yuan (circa 92,82 miliardi di dollari).
    Con un fatturato di circa 891,37 miliardi di yuan, Huawei ha mantenuto la prima posizione in questa lista e nella lista delle prime 500 imprese private manifatturiere per sei anni consecutivi.
    JD.com ha conquistato il primo posto tra le prime 100 imprese private nel settore dei servizi.
    I dati pubblicati hanno mostrato la vitalità del settore privato cinese. Nel 2020, il reddito totale delle imprese della lista è stato di 35.120 miliardi di yuan, in aumento del 16,39% rispetto a un anno fa e con un totale di 1.360 miliardi di yuan di imposte pagate, pari all'8,84% del totale nazionale.
    Il numero totale dei dipendenti delle prime 500 imprese private ha raggiunto gli 11,09 milioni, con un aumento del 6,26%, pari all'1,48% del numero totale degli occupati in Cina.
    Questo è il 23° rilevamento consecutivo delle grandi imprese private organizzato dall'Acfic. Quest'anno, hanno partecipato all'indagine un totale di 5.785 imprese con un fatturato annuo di più di 500 milioni di yuan ciascuna. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie