Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. L'avvocato di Kaili: "Panzeri farà nomi di altri eurodeputati"

L'avvocato di Kaili: "Panzeri farà nomi di altri eurodeputati"

Cozzolino alla Commissione Giustizia dell'Europarlamento contesta le accuse e rinuncia all'immunità

"Arrivano messaggi e notizie" che Pier Antonio Panzeri, l'ex eurodeputato pentito del Qatargate, "farà" alla giustizia belga "nuovi nomi di eurodeputati italiani, tedeschi, belgi e francesi". Lo ha detto Michalis Dimitrakopoulos, l'avvocato dell'ex vicepresidente del Parlamento europeo Eva Kaili, in carcere dal 9 dicembre scorso, parlando alla tv greca Kontra.

Dopo l'accordo da collaboratore di giustizia firmato con la procura federale belga, Panzeri "ora è completamente inaffidabile e tutto ciò che gli interessa è salvare sua moglie e sua figlia", ha aggiunto il legale greco, sottolineando che "qualunque cosa gli diano, firmerà".

Intamnto Andrea Cozzolino si è presentato davanti alla commissione Giustizia dell'Europarlamento per l'audizione sulla revoca dell'immunità. "L'eurodeputato Cozzolino ha contestato le ipotesi investigative alquanto generiche formulate a suo carico, ha dichiarato formalmente di non aver mai ricevuto direttamente o indirettamente né denaro contante né altre forme di sostentamento e di essere totalmente all'oscuro delle attività realizzate dal signor Giorgi e dal signor Panzeri", hanno detto gli avvocati del politico italiano al termine dell'audizione.

"Al fine di consentire l'accertamento della verità dei fatti e di sollevare i membri del Parlamento dalla pressione dei media", Andrea Cozzolino "ha formalmente annunciato di rinunciare all'immunità parlamentare", hanno rifertito i legali. 

Qatargate, Cozzolino rinuncia all'immunità

"Il testo della mail inviata dal mio indirizzo prima della votazione al testo sul Qatar è stato preparato e diffuso senza il mio preventivo assenso dal mio ex collaboratore Francesco Giorgi", detto l'eurodeputato Andrea Cozzolino in un passaggio del suo intervento davanti alla commissione Giustizia del Parlamento europeo, secondo quanto si legge in documento distribuito ai giornalisti dai suoi avvocati. "Ho votato a favore degli emendamenti più significativi proposti al testo che stigmatizzava la condotta del Qatar", ha spiegato Cozzolino.

Primo voto sull'immunità il 31 gennaio. La commissione Giustizia (Juri) del Parlamento europeo voterà in sessione straordinaria sulla revoca dell'immunità dei due eurodeputati Andrea Cozzolino e Marc Tarabella martedì 31 gennaio. L'annuncio ufficiale è arrivato al termine dell'audizione di questa mattina del politico italiano. La parola passerà poi alla plenaria dell'Eurocamera, che dovrebbe esprimersi in via definitiva durante la sessione di febbraio a Strasburgo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie