Mondo

Germania, niente stipendio ai non vaccinati in quarantena

Dpa: dal primo novembre, decisione del ministro Spahn d'intesa con i Laender

In Germania ai non vaccinati - a partire al più tardi dal primo novembre - non spetterà più alcun compenso per il periodo in cui dovessero mettersi in quarantena. È quello che ha stabilito il ministro della Salute, Jens Spahn, in accordo con i colleghi dei Laender, secondo quanto anticipa la Dpa.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie