Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: +16,3% gettito fiscale primi nove mesi 2021

I dai pubblicati dal ministero delle Finanze

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 22 OTT - Il gettito fiscale della Cina ha registrato un aumento del 16,3% su base annua nei primi nove mesi del 2021. Lo rivelano i dati ufficiali pubblicati oggi dal ministero delle Finanze.
    Secondo le cifre, le entrate fiscali del Paese sono state pari a 16.400 miliardi di yuan (circa 2.560 miliardi di dollari) durante il periodo in esame.
    Il gettito dovuto alle tasse è arrivato a 14.070 miliardi di yuan nel periodo gennaio-settembre, con una crescita del 18,4% su base annua.
    Le entrate derivanti dall'imposta sul valore aggiunto, la più grande fonte di entrate fiscali nel Paese, sono aumentate del 17,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, fino ad arrivare a 5.010 miliardi di yuan.
    Il governo centrale e le amministrazioni locali hanno raccolto rispettivamente 7.650 miliardi di yuan e 8.750 miliardi di yuan in gettito fiscale, con una crescita del 17,1% e del 15,6% su base annua.
    I dati di oggi hanno anche mostrato che la spesa fiscale cinese è salita del 2,3% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 17.930 miliardi di yuan nei primi nove mesi del 2021.
    Infine, il ministero ha dichiarato che la spesa fiscale per l'istruzione è aumentata del 5,2% su base annua, mentre quelle per la salute e l'assistenza medica sono salite del 2,3%.
    (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie