Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: nuove opportunità per le imprese estere

Continua l'apertura economica del Paese verso il resto del mondo

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 26 GEN - Le aziende straniere che investono in Cina godranno di maggiori opportunità di cooperazione e bonus per lo sviluppo a seguito dell'ulteriore apertura del Paese al resto del mondo. Lo ha affermato oggi il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian.
    Secondo i resoconti dei media, Joerg Wuttke, presidente della Camera di commercio dell'Unione europea in Cina, ha affermato che l'Europa deve uscire dall'autocompiacimento e cercare di imparare dalla Cina. Wuttke ha aggiunto che è importante per le aziende partecipare al mercato cinese poiché l'economia del Paese contribuisce ogni anno al 30% della crescita globale.
    Zhao ha affermato che le recenti dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti delle comunità imprenditoriali europee e americane in materia di cooperazione economica e commerciale con la Cina rappresentano una visione ottimistica delle prospettive di sviluppo del Paese asiatico e mostrano la volontà di mantenere e rafforzare la collaborazione con Pechino.
    In quanto grande Paese in via di sviluppo con una popolazione di 1,4 miliardi di abitanti, compresa una forza lavoro di 900 milioni di persone e 120 milioni di operatori di mercato, secondo il funzionario, la Cina è sempre stata un motore importante per la ripresa dell'economia mondiale e una destinazione popolare per gli investimenti delle aziende di tutto il mondo e dove avviare nuove attività commerciali. In proposito, Zhao ha citato l'ultimo sondaggio condotto dalla Camera di commercio dell'Unione europea in Cina, secondo cui il 62% delle imprese dell'Ue nel Paese asiatico sono disposte ad aumentare i propri investimenti. Inoltre, un rapporto della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD) ha mostrato un aumento del 4% su base annua nel 2020 dei flussi globali degli investimenti esteri diretti verso la Cina, facendone il primo destinatario mondiale di capitali stranieri. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie