Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: sostegno ad aziende Xinjiang colpite da virus

Circa 30 mld dlr a 26 mila piccole e medie imprese

(ANSA-XINHUA) - URUMQI, 29 SET - Le istituzioni finanziarie della Regione Autonoma dello Xinjiang Uygur nel nord-ovest della Cina hanno fornito 201,2 miliardi di yuan (circa 29,5 miliardi di dollari) di prestiti a 26.000 micro, piccole e medie imprese fino allo scorso agosto, per mitigare l'impatto di COVID-19.
    Secondo la sotto-sede centrale di Urumqi della Banca Popolare Cinese, i prestiti in essere alle piccole e micro imprese dello Xinjiang hanno raggiunto i 417,8 miliardi di yuan ad agosto, in crescita del 30,6 percento su base annua.
    Per allentare le pressioni dei rimborsi dei prestiti per le micro, piccole e medie imprese, a partire dall'11 settembre 100 istituzioni finanziarie locali hanno ritardato la restituzione del capitale da parte di più di 1.800 entità di mercato per circa 2,4 miliardi di yuan.
    Lo Xinjiang quest'anno ha introdotto 18 misure per sostenere lo sviluppo delle piccole e micro imprese per creare un ambiente favorevole alle imprese nella regione. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie