Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Africa
  4. Nigeria: allarme autorità, le inondazioni sono fuori controllo

Nigeria: allarme autorità, le inondazioni sono fuori controllo

Finora 300 morti e 100mila sfollati, rischio straripamento dighe

(ANSA) - ROMA, 20 SET - La Nigeria sta combattendo contro le peggiori inondazioni dell'ultimo decennio, con oltre 300 morti in 2022, di cui almeno 20 questa settimana, mentre le autorità hanno dichiarato che la situazione è "fuori dal nostro controllo".
    Le inondazioni in 27 dei 36 Stati della Nigeria e nella capitale hanno colpito mezzo milione di persone provocando 100.000 sfollati e più di 500 feriti, ha dichiarato l'Agenzia nazionale nigeriana per la gestione delle emergenze, riferisce il Guardian online. Le alluvioni hanno anche distrutto migliaia di ettari di terreni agricoli, aggravando i timori di un'interruzione dell'approvvigionamento alimentare nel Paese più popoloso dell'Africa.
    In Nigeria si verificano inondazioni ogni anno, spesso a causa della mancata applicazione delle linee guida ambientali e di infrastrutture inadeguate. Le autorità attribuiscono la responsabilità delle alluvionii di quest'anno allo straripamento dell'acqua dai fiumi locali, a piogge insolite e al rilascio di acqua in eccesso dalla diga di Lagdo, nella vicina regione settentrionale del Camerun.
    Ieri, L'agenzia nigeriana per la gestione dei disastri ha lanciato l'allerta per una decina di Stati parlando di "gravi conseguenze" nelle prossime settimane poiché due dighe del Paese hanno iniziato a straripare. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Modifica consenso Cookie