Mondo

Spagna: indagata ex ministra per l'arrivo del leader Polisario

Brahim Ghali era stato ricoverato in un ospedale per Covid

(ANSA) - MADRID, 21 SET - L'ex ministra degli Esteri spagnola Arancha González Laya è stata iscritta sul registro degli indagati nell'inchiesta aperta da un giudice sulle circostanze dell'arrivo e accoglienza temporanea nel Paese iberico di Brahim Ghali, leader del movimento indipendentista del Sahara Occidentale Fronte Polisario. Lo riportano i media iberici, che affermano che González Laya (ministra tra gennaio 2020 e luglio 2021) dovrà presentarsi di fronte al magistrato per rispondere alle sue domande.
    Ghali è arrivato in Spagna su un volo riservato lo scorso aprile dall'Algeria, con il permesso delle autorità iberiche. È stato subito ricoverato in un ospedale della città di Logroño per Covid, rimanendovi per oltre un mese, prima di ritornare in Algeria. La sua presenza in Spagna ha provocato forti tensioni diplomatiche tra la Spagna e il Marocco, che rivendica la sovranità sul Sahara Occidentale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie