Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Leader G7, 'beni congelati fino a che Mosca non risarcisce Kiev'

Leader G7, 'beni congelati fino a che Mosca non risarcisce Kiev'

'Deve pagare i danni causati', di oltre 486 miliardi di dollari

BRUXELLES, 24 febbraio 2024, 20:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Non è diritto della Russia decidere se o quando pagare i danni causati in Ucraina. Secondo la Banca Mondiale, questi danni superano i 486 miliardi di dollari. Gli obblighi della Russia, secondo il diritto internazionale, di pagare per i danni che sta causando sono chiari. Siamo determinati a sfatare qualsiasi falsa idea che il tempo sia dalla parte della Russia, che la distruzione delle infrastrutture e dei mezzi di sostentamento non abbia conseguenze per la Russia, o che la Russia possa prevalere facendo fallire l'Ucraina economicamente". E' quanto si legge nella dichiarazione dei leader del G7.
    "La Russia non dovrebbe essere in grado di ritardare indefinitamente i pagamenti che deve. Siamo determinati a garantire la piena responsabilità e sosteniamo l'Ucraina nell'ottenere un risarcimento per le perdite, le lesioni e i danni derivanti dall'aggressione della Russia. Ribadiamo che, in conformità con i nostri rispettivi ordinamenti giuridici, i beni sovrani della Russia nelle nostre giurisdizioni rimarranno immobilizzati fino a quando la Russia non pagherà i danni causati all'Ucraina", recita il testo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza