Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Asia
  4. Proteste a Hong Kong per la decisione di abbattere i criceti

Proteste a Hong Kong per la decisione di abbattere i criceti

Ambientalisti davanti a punto di raccolta degli animali

Una rete sotterranea di amanti degli animali sta aiutando i proprietari di criceti di Hong Kong a evitare l'abbattimento da parte del governo. Nei giorni scorsi le autorità hanno avviato il programma di sterminio degli animali dopo che esseri umani e criceti sono risultati positivi al Covid-19 in un negozio di animali.
    La scoperta di criceti positivi al Covid in un negozio di animali ha comportato l'ordine di abbattimento di circa 2.000 piccoli mammiferi - per lo più criceti, ma anche conigli, cincillà e porcellini d'India - come "misura precauzionale", con i proprietari esortati a cedere gli animali domestici acquistati dopo il 22 dicembre scorso.
    Ma la decisione - riportano i media internazionali - ha scatenato la reazione degli animalisti che si sono posizionati fuori dalla struttura di raccolta dei criceti gestita dal governo per dissuadere i proprietari dal rinunciare ai loro animali domestici.
    Una mossa condannata oggi dal Dipartimento dell'agricoltura, della pesca e della conservazione: "L'AFCD chiede loro di interrompere immediatamente tale azione e di restituire i criceti portati via", si legge in una dichiarazione, aggiungendo che la polizia era stata informata.
    
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie