Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Banche dati come strumento per arginare usura e illegalità

Banche dati come strumento per arginare usura e illegalità

Incontro vertici Camera di Commercio e Guardia di Finanza Marche

ANCONA, 26 febbraio 2024, 17:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Le banche dati come strumenti d'indagine per arginare fenomeni di usura e altre situazioni di illegalità. È stato l'argomento dell'incontro odierno, presso la sede camerale di Ancona, tra i vertici della Camera di Commercio delle Marche e quelli del Comando Regionale della Guardia di Finanza, rappresentati dal presidente dell'ente camerale Gino Sabatini e dal Generale di Divisione Alessandro Barbera Comandante regionale Marche della Guardia di Finanza.
    Ad illustrare piattaforme e banche dati camerali i funzionari del Registro Imprese di Camera Marche coadiuvati dal personale di InfoCamere, società che per conto del sistema camerale gestisce il Registro delle Imprese e mette a punto, a questo scopo, soluzioni digitali come quella del Regional EXplorer (rex), sistema innovativo di indagine e di intelligence che permette, in sinergia con le forze dell'ordine collegate, il monitoraggio del territorio sfruttando il patrimonio informativo proveniente dal Registro delle imprese delle Camere di Commercio.
    "Questo come gli altri strumenti presentati oggi alla Guardia di Finanza - commenta Sabatini - consentono di individuare possibili fenomeni anomali, facilitando la ricerca di aree economico/produttive, di imprese e di imprenditori nell'ambito del territorio oggetto di analisi mediante l'ausilio di documenti camerali inerenti imprese e persone che possono diventare strumenti di diagnosi e cura per evidenziare situazioni di crisi finanziaria o comunque difficoltà economiche che possono esporre al rischio di racket e di usura".
    Per il generale Barbera "con l'incontro di oggi si è voluta consolidare la già stretta sinergia esistente tra le due Istituzioni, il tutto finalizzato a fare un vero e proprio "salto di qualità" nelle azioni di tutela dell'economia legale e nel contrasto al mercato del falso, all'usura, al lavoro nero, all'abusivismo commerciale ed al riciclaggio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza