Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Guida agli Hedge Fund

Tipologia di investimento & Management Account

Per accedere al mondo degli Hedge fund gli investitori possono ricorrere ai Funds of Funds e ai Managed Account.

Fondi di Fondi Hedge

Uno strumento importante per investire in hedge fund sono i fondi di fondi, che nascono dall'assemblaggio di altri prodotti già esistenti ma che, a seconda degli obiettivi perseguiti e dei principi ispiratori della loro composizione assumono un proprio profilo rischio-rendimento. La diversificazione che il fondo di fondi riesce a ottenere dipende dal livello di correlazione dei sottostanti che decide d'inserire in portafoglio. Questi strumenti offrono il vantaggio di un'ampia diversificazione senza dover impegnare patrimoni proibitivi, rappresentati dalla somma degli investimenti minimi richiesti per ogni singolo fondo hedge. Con questo strumento si riesce a ridurre anche il rischio "gestore". Inoltre la caretteristica dei fondi hedge di rilasciare una scarsa qualità di informazioni sulla loro attività, scegliere un singolo hedge è oltremodo difficile mentre la scelta di un fondo di fondi delega la scelta a professionisti del settore. Per selezionare i fondi in cui investire questi si avvalgono di sofisticate analisi qualitative e quantitative.

Per prima cosa occorre reperire le informazioni sui money manager (gestori) ed effettuare un'analisi qualitativa del fondo. Vista l'importanza del ruolo del money manager all'interno di questo tipo di fondi quest'analisi è fondamentale, anche se spesso molto difficile. Controllare la reputazione dei gestori, il loro traking record e calcolare la capacità di generare alpha (valore aggiunto) sono aspetti di fondamentale importanza. Il passo successivo consiste nella raccolta globale di dati (le fonti possono essere gli stessi gestori, le banche depositarie, i broker, ecc.) che forniscono il materiale informativo di base. Successivamente si procede all'analisi delle strategie e delle caratteristiche del gestore (si studiano gli strumenti utilizzati dal manager, il grado di leva finanziaria, l'ammontare della massa gestita, ecc.) e per quanto l'analisi possa risultare dettagliata, va sottolineato che non sarà mai del tutto completa poichè il manager non rivelerà mai fino in fondo il "segreto" della strategia dai lui posta in essere, in quanto rappresenta il fattore critico di successo del suo fondo. Poi si passa a valutare le società di gestione, la struttura legale, gli azionisti, l'organigramma, il meccanismo di incentivazione dei componenti della società, insomma si valuta la solidità della struttura all'interno della quale operano i money manager. A questo punto si può passare a un confronto fra tutti i fondi di pari tipologia che hanno superato quest'analisi qualitativa effettuando un confronto tra i rendimenti dei fondi d'investimento.

Managed Account

I Managed account, ovvero i cosiddetti "conti gestiti separati" sono un veicolo che consente agli investitori di mettere a disposizione del manager di Hedge funds il proprio denaro, il quale lo posiziona in un conto separato per gestirlo. Questa tipologia di investimento può presentare una duplice natura. Nel caso di un contratto non discrezionale, l'investitore deve approvare ogni investimento; al contrario, nel caso di un contratto discrezionale, il money manager può effettuare tutti gli investimenti senza l'approvazione dell'investitore a condizione che le decisioni siano conformi alle linee guida precedentemente stabilite di comune accordo. Rispetto agli investimenti tradizionali, il Managed Account è considerato più liquido e trasparente, in quanto l'investitore può recedere dal contratto con un breve preavviso e perchè riceve copia di tutte le transazioni effettuate avendo dunque una completa conoscenza di tutte le posizioni del conto.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di Brown Editore

Video Economia

Podcast

ANSAVoice EconoMIA

Vai alla rubrica Risparmio e Investimenti
Vai alla rubrica: Agrimercati
Vai al sito: ANSA Professioni

Vai al sito: L'Agenda Economica Finanziaria e Rassegna Stampa dell'ANSA
Vai alla rubrica: Poste News
Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Real Estate

Criptovalute news


Modifica consenso Cookie