Economia

Inail: da inizio pandemia 180.000 contagi Covid sul lavoro

747 morti; Nei primi 8 mesi contagi in calo 40% su 2020

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Le denunce di contagi da Covid 19 sul lavoro arrivate all'Inail tra fine giugno e fine agosto sono state 3.067 mentre quelle arrivate da inizio pandemia sono state quasi 180.000. Lo fa sapere l'Istituto spiegando che primi otto mesi di quest'anno i casi sono in calo del 40% rispetto allo stesso periodo del 2020. I decessi da inizio pandemia sono 747 Dall'inizio della pandemia alla fine di agosto le denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19 segnalate all'Istituto sono 179.992, pari a meno di un quinto del totale delle denunce di infortunio pervenute da gennaio 2020 e al 4% del totale dei contagiati nazionali comunicati dall'Istituto superiore di sanità (Iss) alla stessa data. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie