Economia

B20: raccomandazioni per l'empowerment femminile per il G20

In un dialogo con Marcegaglia, ministra Messa, Bracco, Gianotti

(ANSA) - MILANO, 24 SET - Sono "Include", "Reimagine" e "Grow" le tre parole chiave che verranno portate l'8 ottobre a Mario Draghi, in qualità di presidente in carica del G20, il principale forum di cooperazione economica e finanziaria a livello globale, da Emma Marcegaglia, la presidente del B20, il principale engagement group del G20 espressione del mondo delle imprese a livello globale. "Dove con "Include" si chiedono più donne nella forza lavoro in settori Stem (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e nella Ricerca e bilancio di genere, con "Reimagine" parità di genere e fra lavoro retribuito e accudimento-assistenza domestica e con "Grow" di facilitare la leadership femminile nel mondo del business.
    Le raccomandazioni sviluppate dalla task force dell'Iniziativa Speciale sull'Empowerment Femminile (Siwe) del B20 sono state presentate in occasione della Notte Europea dei Ricercatori, ai Ridotti della Scala di Milano, in un incontro denominato "Dialogo B20-G20 sul Women Empowerment", promosso dal B20. L'evento si è concentrato particolarmente sull'importanza delle materie e delle carriere Stem e ha ospitato il lancio della manifesto "Mind the Stem Gap" elaborato dalla Fondazione Bracco. All'incontro, aperto Marcegaglia, hanno partecipato Maria Cristina Messa, ministra per l'Università e la ricerca, Diana Bracco, Special Ambassador B20 per l'empowerment femminile, presidente e ceo del gruppo Bracco; Fabiola Gianotti, direttrice generale Cern, Roberta Cocco, assessora alla trasformazione digitale e ai servizi civici, Gaela Bernini, segretaria generale Fondazione Bracco, e Michele Crisostomo, presidente Enel e Co-Chair della task force Integrity & Compliance B20. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie