Industria: CsC, produzione aprile -0,4% ma ora più fiducia

Prospettive in miglioramento, campagna vaccini genera ottimismo

(ANSA) - ROMA, 04 MAG - "Marginale correzione della produzione industriale in aprile (-0,4%), dopo l'incremento rilevato a marzo (+0,4%)". Lo rileva in centro studi di Comnfindustria indicando che comunque restano "prospettive in miglioramento" Il "lieve arretramento" di aprile è "in particolare per effetto della frenata della domanda interna conseguente alle maggiori restrizioni che hanno interessato gran parte delle regioni italiane durante il mese" "Nel primo trimestre del 2021 si conferma un incremento robusto dell'attività industriale (+1,1% dopo -0,4% nel quarto 2020), ma il calo di aprile azzera la variazione acquisita nel secondo trimestre", rilevano gli economisti di via dell'Astronomia.
    Intanto, "la domanda estera continua ad essere vivace, sostenuta soprattutto da Cina e USA. Le indagini qualitative (ISTAT e IHS-Markit) evidenziano un significativo miglioramento delle valutazioni sull'evoluzione della domanda nei prossimi mesi". E "l'accelerazione della campagna vaccinale genera un maggiore ottimismo".
    Per il Centro studi di Confindustria "l'auspicio è che questa accresciuta fiducia si tramuti ben presto in un effettivo, robusto, aumento della domanda interna, fino ad ora soffocata anche da molte incertezze e preoccupazioni, oltre che dalle misure di contenimento del Covid-19". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie