Borsa: Milano debole (-0,9%), giù Banco Bpm, Saipem e Atlantia

Spread a 144 punti, scivolano Unicredit e Intesa, bene Moncler

(ANSA) - MILANO, 14 AGO - Listino in rosso in Piazza Affari nell'ultima seduta della settimana che culmina nel Ferragosto.
    L'indice Ftse Mib cede lo 0,91% a 20.075 punti, mentre lo spread risale a quota 144 punti. Scivola banco Bpm (-2,89%), dopo una serie di sedute in forte rialzo su ipotesi di nuove aggregazioni tra le banche. Sotto pressione anche Saipem (-1,9%), con il taglio della raccomandazione a 'hold' da parte di Intesa Sanpaolo, che aveva già posto il titolo sotto osservazione. Giù anche Atlantia (-2,38%), in vista dell'accordo finale per l'ingresso di Cdp in Aspi. Deboli Unicredit (-1,65%), Bper (-1,35%), Intesa (-1,13%) ed Mps (-1,55%), che prevede conseguenze da Covid fino al 2022. Segno meno anche per Leonardo (-1,73%), Generali (-1,1%) ed Fca (-0,82%), mentre si muovono in controtendenza Moncler (+0,84%), Cnh (+0,27%) e Prysmian (+0,22%). Debole la Roma (-1%), che si mantiene però sopra 31 centesimi, più del doppio rispetto agli 11,65 centesimi dell'Opa di Friedkin. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie