Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Stranger Things 4 è disponibile in Italia

Stranger Things 4 è disponibile in Italia

Una "strana atmosfera" sta pervadendo Milano. Ieri la proiezione in Duomo, animazioni anche oggi e domani. Violenza nei confronti di bambini nel primo episodio, Netflix  corre ai ripari e aggiunge avvertenze

Taxi gialli, cabine del telefono, paninari, pubblicità e chioschi d' epoca attirano la curiosità di turisti e milanes: da ieri, nel capoluogo lombardo, una strana atmosfera attraversa la città. Da oggi, in Italia, è finalmente disponibile su Netflix 'Stranger Things 4'.

VIOLENZA NEI CONFRONTI DEI BAMBINI NELLA SERIE, NETFLIX CORRE AI RIPARI

La serie, però, parte subito in salita. Nella prima puntata della nuova stagione, infatti, 'Stanger Things' si apre con scene di massacro di bambini per questo Netflix è corso ai ripari aggiungendo delle avvertenze. A causa della vicinanza con la sparatoria nella scuola elementare di Uvalde in Texas e della presenza di scene crude, il colosso statunitense ha aggiunto al primo episodio un'avvertenza per segnalare al pubblico la presenza di violenza nei confronti di bambini. L'avvertimento è solo per il pubblico americano: "Abbiamo girato questa stagione di 'Stranger Things' un anno fa - ha spiegato Netflix - ma a causa della recente tragica sparatoria in una scuola in Texas, il pubblico può essere angosciato dalla scena di apertura del primo episodio. Siamo profondamente rattristati da questa orribile violenza. I nostri cuori sono per ogni famiglia che soffre la perdita di un caro".

 

L'ACCOGLIENZA DEI FAN

Ieri sera migliaia di fan hanno assistito in piazza Duomo, su un maxischermo allestito sotto il Palazzo dell'Arengario, alla proiezione in anteprima del primo episodio della nuova stagione, online da questa mattina alle 9 sulla piattaforma. Poco prima dell'inizio, è stato completamente illuminato Palazzo Carminati, davanti al Duomo. Sono state proiettate immagini delle scorse stagioni, con il countdown che è poi tornato a 'Milano 1986', l'anno in cui è ambientata la serie. Giochi di luce e animazioni accompagnate dai boati del pubblico, specie quando la scritta rossa 'Stranger Things 4' ha illuminato la piazza poco prima dell'inizio della proiezione, anticipata da un video in cui gli attori della serie salutano Milano. Acclamatissimi dai fan i personaggi di Undici (Millie Bobby Brown), Michael (Finn Wolfhard) e Max (Sadie Sink). Folla in tripudio anche quando la mamma di Will riceve una bambola con un messaggio dentro: "Hop (Jim Hopper, il capo della polizia di Hawkins, interpretato da David Harbour) è vivo". Tra gli ospiti della serata diversi influencer e il conduttore radiofonico Nicola Savino. "Dicono che Hawkins sia maledetta. E forse non è l'unica città a esserlo", aveva scritto Netflix sui social per presentare la serata di Milano. La piattaforma aveva organizzato un evento in città nel 2019 anche per il ritorno della serie 'La Casa di Carta', quando era stato allestito un maxischermo in piazza Affari per la proiezione di due episodi, alla presenza di qualche attore protagonista. La quarta stagione di Stranger Things, a primo impatto, si presente come ancora più horror. Uscirà in due parti: il primo volume - in 7 episodi - verrà distribuito il 27 maggio e il secondo volume - 2 episodi - il primo luglio. Stranger Things è tra le colonne portanti del catalogo Netflix, con cinque candidature ai Golden Globe e 41 candidature agli Emmy. Il 27 e il 28 maggio piazza Duomo continuerà ad animarsi con le atmosfere anni '80 che caratterizzano la serie. Perché "il Sottosopra non può più aspettare". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA

        Ultima ora


        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie