Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Altre Proposte
  5. Il viaggio in una vita sospesa di Elvira Frojo

Il viaggio in una vita sospesa di Elvira Frojo

La presentazione a Napoli il 9 novembre

(ANSA) - ROMA, 04 NOV - "Il senso del futuro al quale guardiamo con ansia ha riconosciuto, nelle ferite vissute, la forza dei messaggi del cuore ma siamo adeguati a vivere questa nuova dimensione, dopo le mascherine e le armi, o prevarranno ancora ambiguità e superficialità, egoismo e narcisismo, cinismo e rancore? Siamo pronti a lasciarli alle spalle e, fiduciosi, a ripartire con un nuovo sentire?" È uno degli interrogativi del nuovo libro di Elvira Frojo, scrittrice napoletana e romana di adozione, giornalista e avvocato, già dirigente della Pubblica Amministrazione, dal titolo "Viaggio in una vita sospesa. Per un futuro possibile le parole del cuore" (pagg. 287, 20 euro, Rogiosi editore), in libreria e su web, con prefazione di Valeria Covato, condirettrice di Formiche.net, e postfazione dell'editore Rosario Bianco.
    L'autrice, alla quarta pubblicazione dopo il successo dei volumi "Il sorriso delle donne imperfette. Viaggio nell'alfabeto del benessere", "Il tempo del cuore. Il galateo delle donne imperfette", entrambi edizioni San Paolo, e coautrice di "Non di solo pane" (ed. Maggioli), insignita di vari premi per la cultura, interessata a tematiche femminili e relazioni interpersonali, propone una raccolta di 55 articoli pubblicati negli ultimi due anni sul quotidiano online Formiche.net che raccontano eventi e protagonisti dell'attualità con la sensibilità della donna e con l'obiettivo di offrire un decalogo per nuovi orizzonti di vita.
    "Elvira Frojo apre una finestra sul mondo e svolge riflessioni con il coraggio di interrogarsi facendo vincere sempre le ragioni del cuore. Dalla cronaca, il racconto della vita e della morte, di cambiamenti epocali, pregiudizi, violenze e sopraffazioni sulle donne ma anche il desiderio di ascolto e di dialogo, il valore dell'accoglienza e della tenerezza, sono il filo conduttore costante per l'autrice", spiega nella prefazione Covato che aggiunge: "Una prospettiva esaltata da quella fragilità della donna che vuol dire amore. Sigillo di un genio femminile che in molti campi dell'azione umana fa la differenza e chiede condivisione e responsabilità anche agli uomini".
    Per l'editore Bianco, il libro accompagna il lettore tra le spire di due drammatici avvenimenti, la pandemia e la guerra, destinati a mutare per sempre il volto della Storia. "Non una traccia di scoramento, tuttavia, ma una restituzione narrativa che, mentre racconta i fatti per come accadono, non manca di accompagnarli a profonde riflessioni umane", con la prospettiva di una piena condivisione tra uomini e donne e per un mondo migliore.
    La presentazione del libro, in anteprima nazionale, avrà luogo a Napoli, mercoledì 9 novembre 2022 (ore 18), luogo a Napoli al Gran Caffè Gambrinus. Con l'autrice, interverranno: Maria Masi, presidente Consiglio Nazionale Forense; Sergio Zeuli, magistrato; Angela Procaccini, scrittrice; Ester Siracusa, avvocato. Modera: la giornalista Januaria Piromallo.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie