Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sala operativa protezione civile Piemonte aperta per maltempo

Sala operativa protezione civile Piemonte aperta per maltempo

Pericolo valanghe forte e allerta gialla idrogeologica

TORINO, 02 marzo 2024, 19:23

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Valutata la situazione di maltempo attesa per i prossimi giorni la sala operativa della protezione civile della Regione Piemonte sarà aperta dalle 8 di domani.
    L'attività di monitoraggio continuerà fino a quando le condizioni meteorologiche lo renderanno necessario.
    Nel pomeriggio di oggi le precipitazioni nevose sono state registrate, secondo i dati dell'Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente), oltre i 1.300-1.400 metri di altitudine. Domani sono previste precipitazioni molto forti sul settore nordoccidentale, con la neve in calo fino a 900-1.000 metri in serata nel Cuneese e un'allerta meteo gialla.
    Il grado di pericolo di valanghe è 4 (forte) oggi sul nord Piemonte e resterà tale domani anche sui settori delle Alpi Graie dal mattino, in aumento nella giornata sulle Alpi Cozie e Marittime. Con l'intensificarsi dei fenomeni, dai bacini di alimentazione in quota sono da attendersi numerose valanghe spontanee, che lungo i percorsi abituali possono avanzare sino a valle. I punti pericolosi aumenteranno di numero e di dimensione e saranno difficilmente riconoscibili con la scarsa visibilità.
    La persistenza delle precipitazioni, che stanno interessando la regione da una settimana quasi senza interruzioni, ha causato un generale innalzamento dei livelli corsi d'acqua sia del reticolo secondario che di quello principale. Data anche l'intensificazione dei fenomeni per domani, il bollettino di previsione delle piene riporta una criticità ordinaria (giallo) dalla serata di domani sulla quasi totalità dei corsi d'acqua.
    Il centro funzionale di Arpa Piemonte ha emesso quindi oggi pomeriggio un'allerta gialla per rischio valanghe nelle zone settentrionali di Verbano e Novarese, che si estende alla fascia pedemontana occidentale domani. Allerta gialla inoltre per rischio idrogeologico sulle stesse zone e sulle pianure di Cuneese, Torinese e Vercellese, nonché sui settori meridionali sempre per domani. Sulle pianure e sui settori meridionali allerta anche per rischio idraulico.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza