Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In migliaia al corteo pro Palestina a Milano

In migliaia al corteo pro Palestina a Milano

Sagome di Meloni, Salvini e Netanyahu con vernice rossa

MILANO, 24 febbraio 2024, 15:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È partito da piazzale Loreto a Milano il corteo pro Palestina a cui partecipano associazioni, sindacati ,studenti e realtà antagoniste oltre ai giovani palestinesi d'Italia.
    In migliaia stanno percorrendo viale Andrea Doria verso piazza Duca D'Aosta, dove si trova la stazione Centrale, con un percorso che, secondo le previsioni, arriverà intorno alle 20 in piazza Cairoli, davanti al Castello Sforzesco.
    "Oggi Milano è di nuovo palestinese", hanno detto gli attivisti al megafono, spiegando di essere scesi in piazza per "dire che il popolo palestinese esiste e resiste". 'Un sasso qui, un sasso là, intifada pure qua' è uno degli slogan che vengono scanditi da parte dei manifestanti, che portano cartelli con scritte, fra cui 'non è una guerra ma un genocidio'.
    A pochi minuti dall'inizio del corteo, un gruppo di giovani ha raggiunto la manifestazione gridando "free free Palestine" ed esibendo alcuni cartelloni tra cui delle sagome della premier Giorgia Meloni, del ministro delle infrastrutture Matteo Salvini e del primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu sporchi di vernice rossa a indicare il sangue.
    In testa al corteo uno striscione con scritto "con la resistenza palestinese blocchiamo le guerre coloniali e imperialiste".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza