Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

All'aeroporto con 150 chili di granchi cinesi vivi in valigia

All'aeroporto con 150 chili di granchi cinesi vivi in valigia

A Malpensa, i passeggeri saranno multati fino a 50mila euro

VARESE, 23 febbraio 2024, 07:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e i finanzierI in servizio all'aeroporto di Malpensa (Varese), si sono imbattuti in alcuni sequestri di specie ittiche "aliene", ovvero trasferite dal loro ambiente naturale, tra cui una specie di granchio cinese altamente invasiva. Ne sono stati scoperti oltre 150 chilogrammi.
    Il sospetto che alcuni passeggeri in arrivo dalla Cina non trasportassero lo stretto indispensabile per una vacanza in Italia è nato nel momento in cui sono giunti ai controlli con una quantità di bagagli ben fuori dalla portata del singolo.
    Quando gli addetti hanno proceduto all'apertura dei bagagli si sono trovati davanti a quintali di pesci e crostacei stoccati in borse frigo all'interno di comuni bagagli, privi di certificazione sanitaria. Tra questi oltre 150 chilogrammi di granchi vivi, sopravvissuti a un viaggio di dieci ore.
    Gli accertamenti hanno in prima battuta escluso che si trattassero di specie tutelate dalla convenzione Cites a protezione della flora e fauna a rischio estinzione. I granchi sono stati sottoposti a sequestro finalizzato alla confisca.
    Per i passeggeri scatterà il pagamento di una sanzione che parte da un minimo mille euro fino ad un massimo di 50mila euro.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza